Immagine archetipo

Permessi e documenti

Contestazioni e ricorsi a verbali o atti di accertamento

Polizia locale

Servizio non attivo

Il servizio sarà attivo entro il 31 dicembre 2024

Il contribuente ha la possibilit à di contestare i verbali di accertamento o di constatazione redatti dall'Amministrazione finanziaria italiana, o gli atti impositivi, presentando un ricorso tributario entro i termini previsti dalla legge.  


Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

A chi è rivolto

Il servizio è rivolto a:

A chi riceve la notifica di un verbale di accertamento per violazioni al codice della strada o altro verbale o atto di accertamento e ritiene di non aver commesso tali violazioni o intende contestarle.

 

Descrizione

Le contestazioni e i ricorsi a verbali o atti di accertamento sono previsti dalla normativa italiana e costituiscono un diritto del contribuente. In particolare, il contribuente ha la possibilità di contestare i verbali di accertamento o di constatazione redatti dall'Amministrazione finanziaria italiana, o gli atti impositivi, presentando un ricorso tributario entro i termini previsti dalla legge.

 

Come fare

Una volta entrato nel portale del Comune accedi all'"Area personale" mediante Sistema Pubblico di Identit à Digitale ( Spid), Carta d Identit à Elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (Cns);

  • clicca su "Sportello del cittadino";
  • seleziona "Polizia locale ";
  • cerca l'istanza "Contestazione e ricorsi a verbali o atti di accertamento";
  • clicca su "Contestazione e ricorsi a verbali o atti di accertamento";
  • vai nella pagina, clicca su "Presenta istanza" e compila il modello seguendo le indicazioni;
  • clicca su "Salva";
  • allega i documenti richiesti.
 

Cosa serve

 

Per fare una contestazione o un ricorso a verbali o atti di accertamento, devi fornire alcuni documenti e informazioni. In particolare, è necessario:
  • verbale o atto di accertamento: il documento oggetto della contestazione o del ricorso.
  • documentazione di supporto: eventuali documenti che dimostrano la posizione del contribuente, come ad esempio fatture, ricevute, contratti o registrazioni contabili.
  • procura: se il contribuente si fa rappresentare da un professionista del settore (come un commercialista o un avvocato tributarista), è necessario fornire una procura speciale. 

Cosa si ottiene

In caso di accoglimento della contestazione o del ricorso, il contribuente potrebbe ottenere la riduzione dell'importo dell'ammenda o dell'imposta contestata, il riconoscimento di crediti o la restituzione di somme gi à pagate.

 

Tempi e scadenze

5giorni

Presa in carico

10giorni

Eventuale richiesta di integrazioni

30giorni

Conclusione del procedimento

Accedi al servizio

Servizio non disponibile online

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Ulteriori informazioni

La legge che regola il procedimento amministrativo è il Decreto Legislativo n. 39/2013, mentre per le sanzioni amministrative si fa riferimento al Decreto Legislativo n. 206/2005.

 

Condizioni di servizio

Se l'A utorit à preposta riconosce la validit à del ricorso, la Polizia Municipale archivia il verbale e annulla la sanzione.

Canale fisico

Nessun risultato

Documenti

[Espandi]
Contestazioni e ricorsi a verbali o atti di accertamento

Contatti

Comando Polizia Locale

Sede comunale

75026 Piazza della Repubblica n. 5, Rotondella, Matera, Basilicata, Italia

Email: poliziamunicipale@comune.rotondella.mt.it

PEC: polizialocale@pec.comune.rotondella.mt.it

Telefono: +39 0835 844 210

Immagine
Nessun dato da visualizzare
Argomenti
 

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Wemapp PAbot
close
  • smart_toy

    Ciao 👋
    Come posso esserti utile?

send